Entra in vigore la NORMA TECNICA SULLE COSTRUZIONI DEL 2018.

A distanza di quasi 30 anni dalla prima emissione degli Eurocodici di progettazione, l’Italia emana ancora un’altra norma tecnica per il design strutturale. (la revisione delle già esistenti NTC 2008).

Si complica ancora la vita professionale dei tecnici progettisti, costretti ad aggiornare il loro know how professionale ed i software di analisi strutturale.

Senza contare poi, la difficolta’ dei professionisti Italiani impegnati con committenze di altri paesi Europei che invece hanno già recepiti gli Eurocodici, nel dover elaborare la continua “traduzione” per codice del Design (strutturale/Geotecnico).

Cio’ che lascia perlessi, e’ che le NTC sono “sostanzialmente” concepite con gli stessi contenuti degli Eurocodici; dunque perché non adottarli formalmente salvo rimaneggiarne gli allegati (Annex), che sono specifici per ogni stato membro, portando in conto le caratteristiche specifiche dei singoli stati.(velocita’ del vento, carico da neve, etc).

Insomma potremmo avere un unico “linguaggio” Europeo,con differenti sfumature (annex).

Dal momento che l’adozione degli Eurocodici sarebbe GRATUITA, in quanto norma gia’ disponibile, dobbiamo pensare, che che tutto ciò accade solo per favorire consulenze tecniche ed interessi delle software house?

Inevitabilmente, con rammarico, queste scelte rendono le nostre risorse di progettazione meno competitive in Europa.

Categorie: Ingegneria Civile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Ingegneria Civile

Ponte di Tacoma – La migliore lezione di progettazione di ponti

“I lavori per il primo ponte (853 m di campata centrale, 1524 metri di lunghezza complessiva per 12 di larghezza) iniziarono il 23 novembre 1938 e la struttura fu aperta al traffico il 1º luglio 1940. Leggi tutto…

Ingegneria Civile

Greenwich peninsula: Il meridiano 0 dell’immobiliare di Londra.

La Capitale britannica, nonostante gli allarmismi diffusi oltremanica sulla sua “salute” economica, continua a crescere soprattutto dal punto di vista infrastrutture e strutturale. Proprio quest’ultimo, nel settore immobiliare residenziale, sta avendo una crescita veloce e proficua. Leggi tutto…

Ingegneria Civile

Monitoraggi Strutturali ed Ambientali – Sistemi di acquisizione dati wireless sensor network WSN basati su accelerometri MEMS.

Pianificazione, progettazione, gestione, ci si è soffermati per anni solo sui primi due, presi anche da un momento politico ed economico per il nostro paese volto alla realizzazione di strutture ed infrastrutture. Oggi la "nuova frontiera" dell'ingegneria è gestire il patrimonio edilizio, monitorandolo, valutando lo stato di salute delle opere d'arte, cerando di ottenere quante più informazioni è possibile a prezzi sostenibili per le committenze.